Il satellite Pan: la vera anima di Saturno

Home / Blog / Astro News / Il satellite Pan: la vera anima di Saturno

Il satellite Pan è il più piccolo e misterioso satellite del pianeta Saturno: andiamo alla scoperta dei suoi segreti e della sua forma particolare

Il pianeta Saturno non finisce mai di stupirci! Oltre, infatti, ad essere il pianeta con il più gran numero di anelli, Saturno ospita il più piccolo satellite mai scoperto sino ad ora: il satellite Pan. Scopriamo insieme le sue principali caratteristiche!

Quando è stato scoperto il satellite Pan?

Il piccolissimo satellite Pan è stato scoperto nel 1984, grazie alla missione spaziale Voyager 1 e Voyager 2. Le immagini di Saturno, analizzate dalla NASA, evidenziarono strane ondulazioni a livello della regione “Encke”, presente sull’anello A di Saturno.

Si dedusse, così, che la causa di tale fenomeno ondulatorio era provocata proprio dalla presenza di un piccolo satellite all’interno della struttura di Saturno: il satellite Pan.

Che dimensioni ha il satellite Pan e dov’è posizionato?

Il satellite Pan è il più interno tra tutte le lune del pianeta Saturno, ecco perché è definito come “l’anima” del pianeta. E’ collocato nell’anello A, a ridosso della scissura di Encke. In tale regione non è presente alcun materiale a causa della presenza dell’orbita di Pan. C’è solo vuoto cosmico. Dando un po’ di numeri, Pan ha un raggio di 14,1 Km ed è posizionato a circa 133583 Km dal suo “genitore Saturno”.

La curiosa forma del satellite Pan - fonte foto sciencecue.it

La curiosa forma del satellite Pan – fonte foto sciencecue.it

Perché si chiama satellite Pan?

Il termine “Pan” deriva dalla mitologia greca in onore del dio della natura e dei pastori. Gli antichi erano soliti a raffigurarlo con un busto umano, con due corna e al posto delle gambe degli zoccoli di capra.

La sua dimora non era l’Olimpo, ma l’Arcadia: una regione sconosciuta. L’Arcadia era zona idilliaca in cui Pan pascolava e vagabondava qua e là. Proprio come il satellite Pan di Saturno, che svolge la funzione di satellite pastore per l’anello A.

La sua presenza, infatti, mantiene “libera” la scissione di Encke dalle particelle ghiacciate che costituiscono gli altri anelli del pianeta Saturno. Si sviluppano così, in seguito alla debole gravità del satellite Pan, strutture ondulatorie che si estendono per centinaia di miglia all’interno dell’anello A di Saturno.

Che forma ha il satellite Pan?

Dalle prime immagini inviateci dalle sonde Voyager, si è scoperto che la forma del satellite Pan è simile ad un “raviolo”. Questa forma insolita si è creata in due step. Inizialmente Pan ha accumulato il materiale intorno al pianeta Saturno, grazie all’attrazione della sua piccola orbita. Poi, il satellite Pan ha creato una fessura nell’anello A di Saturno, orbitando intorno a Saturno ogni 13,8 ore. Dall’unione di questi due stadi, è nata la tipica forma a “raviolo”.

Il satellite Pan ancora oggi rappresenta una grande sfida per gli astronomi. C’è ancora molto da scoprire su questo piccolo corpo celeste di Saturno, celato tra il mistero e la solitudine.

Related Posts
Translate »